PAGES (Milano)

         P.a.g.e.s. ( Practices Against Genderd End Ethnic Stereotypes)

Superare gli stereotipi di genere e etnici utilizzando i libri per l’infanzia,

è un progetto finanziato dall’Unione Europea ( programma europeo Grundtvig) e si è occupato di contrasto agli stereotipi di genere.   Il presupposto dal quale il progetto ha preso le mosse è che la maggior parte del materiale didattico disponibile (libri per bambini, giochi educativi …) veicola molti stereotipi, elemento evidenziato anche da diverse ricerche. Il cliché su sesso ed etnia domina gran parte dei libri, ignorando quanto i ruoli sociali assegnati abbiano un’influenza sullo sviluppo dei bambini e delle bambine. I piccoli sono molto sensibili alle caratteristiche e alle azioni dei personaggi che trovano nei libri, mettendo in atto processi di identificazione con quello che trovano (per esempio spesso la ragazza assegnata al lavoro domestico e il ragazzo impegnato in sport di squadra). Obiettivi del progetto prevenire il sessismo e la discriminazione razziale, dare strumenti agli insegnanti, ai genitori, educatori per riconoscere in letteratura e nei mass-media stereotipi di genere e discriminazioni razziali, ed accompagnare i bambini e le bambine nel loro superamento.

Attraverso un lavoro di ricerca, svariati interventi di formazione con insegnanti , educatori/educatrici e genitori , si è costruito un toolkit europeo per accompagnare dal punto di vista teorico e pratico le esperienze di formazione all’educazione alla differenza di genere. Il progetto ha visto diversi partner coinvolti:

Ilep – Francia, CORIF – Francia, Associazione Rosa – Belgio, Università di Flensburg – Germania, CFL – Svezia, Cooperativa Lotta contro l’emarginazione – Italia.

Riferimenti per l’Italia:

sonia.bella@cooplotta.org