Scuole e Peer Education

Interventi di prevenzione e formazione nelle scuole

La Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione lavora da moltissimi anni all’interno di numerose scuole secondarie di primo e secondo grado della regione Lombardia, proponendo progetti di promozione del benessere, prevenzione agli atteggiamenti di rischio e al consumo di sostanze stupefacenti. In particolare la Cooperativa ha maturato un’esperienza ventennale che intreccia il lavoro negli istituti scolastici, con un lavoro di comunità territoriale, con la formazione degli adulti e quello di educativa di strada, in un’ottica di intervento integrato rispetto ai comportamenti adolescenziali a rischio tra luoghi del divertimento, strada, centri educativi, mondo adulto, territori e scuole.

I nostri interventi adottano approcci teorici riferibili alla sviluppo di competenze e al protagonismo giovanile, alla pedagogia relazionale, allo sviluppo di comunità, alla pedagogia della differenza di genere, alla ricerca intervento e, per quanto riguarda insegnanti e genitori, all’educazione degli adulti.

Le strategie utilizzate  fanno riferimento alla peer education, alla metodologia autobiografica, alla mediazione dei conflitti, alle tecniche del counseling.

Le tecniche di conduzione sono interattive, basate su modalità comunicative circolari grazie alle quali il singolo ed il gruppo sperimentano percorsi di protagonismo. Si presta inoltre molta attenzione all’acquisizione e lo sviluppo delle “life skills”, definite dall’O.M.S. abilità che, se acquisite, possono costituire un forte elemento preventivo.

Le proposte possono essere modulate a seconda delle esigenze delle diverse scuole, identificando per ciascuna situazione obiettivi specifici e modalità originali con interventi nelle classi e, ove necessario, anche individuali o di piccoli gruppi specifici.

Le nostre proposte tematiche con i ragazzi e le ragazze

  • Contrasto alla dispersione scolastica attraverso momenti di accoglienza, tutoraggio, orientamento e rimotivazione allo studio
  • Bullismo, cyberbullismo e varie forme di conflitto sia maschile che femminile
  • Educazione di genere e contrasto alla violenza
  • Percorsi di prevenzione al consumo di sostanze stupefacenti, alcol e atteggiamenti di rischio e di abuso
  • Formazione di gruppi di studenti e studentesse attivi all’interno della scuola per la costruzione di forme di autotutela e protagonismo attivo (peer education, peer support, peer counseling, peer e media)
  • Spazi di ascolto e counseling individualizzati, gruppi di genere e laboratori animativi (teatrali, musicali, video, multimediali ecc)

Le nostre proposte tematiche con gli adulti
(insegnanti e genitori)

  1. Ruolo adulto nella prevenzione del consumo delle sostanze stupefacenti ( tecniche di informazione, counseling e gestione di gruppi )
  2. Adolescenza e riti di passaggio ( accompagnamento all’adultità)
  3. Supporto alla genitorialità oggi: difficoltà e risorse ( con tecniche di confronto, counseling per piccoli gruppi e classi)
  4. Nuove dipendenze (computer, internet, tv, ecc.) e nuovi stili di consumo
  5. Cinema e sostanze stupefacenti, uso dei media e comunicazione.
  6. Sostanze dopanti, sport ed educazione alla salute
  7. Educazione di genere